GUIDA DELLA CITTÀ: Benvenuti a Diriyah

Bentornati nella storica città di Diriyah, nella capitale dell'Arabia Saudita, Riyadh. Con i round 2 e 3 del campionato mondiale ABB FIA di Formula E 2022/23 che si svolgeranno il 27 e 28 gennaio, ecco tutto ciò che devi sapere sulla città ospitante del Medio Oriente prima del duello finale nel deserto.

Diriyah historic

[translation.provider.message.aws]

Un ambiente regale

Nel 1744, Diriyah fu nominata capitale e sede originaria del potere della famiglia Al Saud del Regno, quando il Primo Stato saudita (o Emirato di Diriyah) si formò appena un anno prima. La Casa dei Saud continua ad essere la famiglia reale dominante della moderna Arabia Saudita e si è sviluppata da questo stato originario del 1744 come discendente di Muhammad Bin Saud. L'attuale Arabia Saudita è stata fondata il 23 settembre 1932, non ufficialmente denominata Terzo Stato saudita.

LEGGI DI PIÙ: Tutto ciò che devi sapere prima del CORE Diriyah E-Prix

Diriyah è stata la prima residenza della famiglia reale saudita e il distretto di Al-Turaif è stato designato patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2010. La città storica è un sobborgo della moderna capitale Riyadh, che si traduce come I giardini. È la città più grande dell'Arabia Saudita, con oltre 7,5 milioni di persone nell'area metropolitana locale.

La location ospita anche una delle bandiere e delle aste più grandi del mondo, con un'altezza di 100 metri (328 piedi) e una bandiera di 30x18 metri, che l'ippodromo passa questo fine settimana.

La conformazione della terra

Diriyah si trova nel centro del paese e si trova a più di 600 metri (2.000 piedi) sul livello del mare. Città del Messico è l'unica sede ad un'altitudine più elevata nel calendario della Formula E.

Ospitare la gara nel periodo invernale dell'emisfero settentrionale è un must. La temperatura media massima a Riyad è di 20° C (68° F) a gennaio, mentre la media massima non è mai inferiore a 40° C (103° F) tra maggio e settembre. La classificazione climatica ufficiale della regione è la stessa dell'entroterra australiano e dei deserti dell'Arizona e della Death Valley in California

Storia ricca

Ad Diriyah è il luogo in cui si svolse la spedizione di Muhamma bin Maslamah nel luglio del 627 d.C., nell'era del profeta islamico Maometto. La sua fondazione faceva parte di un movimento per unire la penisola arabica e liberarla dal controllo dell'Impero Ottomano.

Diriyah history
Un

tempo sede di una fiorente città desertica che era un centro di cultura e commercio, Diriyah è stata un crocevia di pellegrini e commercianti fino alla caduta della città nel 1818, lasciando il posto alla moderna Riyad.

Strade significative

Il centro storico, caratterizzato dalle rovine di At-Turaif, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2010 e da allora l'area è stata oggetto di un piano di restauro volto a riportare in vita il suo patrimonio storico. Con gran parte del sito che fa da sfondo alla gara, Diriyah offre una visione unica e storica delle corse su strada cittadine.

GUARDA: Come guardare ogni minuto della stagione 9 dove ti trovi

Accendilo

Le prime gare notturne di Formula E si sono svolte sul Diriyah Street Circuit nella stagione 7. Questo fine settimana, la terza doppietta e le gare 102 e 103 della storia della Formula E si svolgeranno nel sobborgo della capitale saudita di Riyadh.

Diriyah night

La più recente tecnologia LED a basso consumo illuminerà il circuito per le gare notturne, con l'energia necessaria per l'illuminazione (e il resto dell'evento) proveniente da una fonte completamente rinnovabile, sotto forma di olio vegetale idrogenato certificato a basse emissioni di carbonio e biodiesel ad alte prestazioni.