I migliori momenti della Formula E a Diriyah

Sin dalla gara inaugurale in Arabia Saudita nella stagione 5, Diriyah è diventata sinonimo dell'inizio di una nuova stagione del campionato mondiale di Formula E ABB FIA. Nel corso degli anni, la città storica è stata testimone di molte azioni.

Mortara diriyah overtake

Da gare ravvicinate e sorpassi astuti, a schiantamenti, scontri e vittorie inaspettate. Ecco i momenti più memorabili della storia della Formula E a Diriyah.

Championship Challenger Chase: Stagione 5, Turno 1

Nella stagione 5, Jean-Eric Vergne (DS TECHEETAH) era appena uscito dal suo secondo titolo, mentre l'allora pilota della BMW i Andretti Motorsport Antonio Felix da Costa era ancora a due stagioni intere dalla conquista della corona.

Nonostante siano poi diventati compagni di squadra, la partnership non ha fatto nulla per placare lo sfrenato spirito competitivo della coppia, che è venuto a galla per la prima volta nel round di apertura della stagione 5. Con da Costa che ha iniziato la gara dalla pole, non è passato molto tempo prima che i due si trovassero in testa a lottare per il primo e il secondo in una frenetica lotta fino al traguardo. Con Vergne che lanciò numerosi attacchi, da Costa riuscì a conquistare la vittoria, ma una battaglia quasi identica si scatenò nuovamente, due stagioni dopo, quando i due divennero compagni di scuderia al TECHEETAH.

60fe0250f0294e20ac24b3f1517b0627

Brit Bird lo porta a casa per Jaguar Racing: Stagione 7, Round 2

La prima vittoria di Sam Bird con la Jaguar TCS Racing è stata un sogno diventato realtà sia per il team che per l'esperto pilota di Formula E, quando la coppia britannica è salita sul gradino più alto del podio in Arabia Saudita.

Essendo uno dei pochi piloti ad aver vinto una gara in ogni stagione di Formula E sin dalla sua nascita, questa è stata la seconda vittoria di Bird in Arabia Saudita dopo essersi piazzato primo nella gara di apertura della stagione 6 quando correva per l'ex team Envision Virgin Racing. Nonostante il finale sommesso sotto bandiera rossa, Bird ha ammesso di essere stato emozionato in macchina e dopo la gara. «È stato un grande passo per me lasciare quella che era la mia famiglia in Envision ma, unendomi a un nuovo team, mi hanno accolto a braccia aperte. Sono così felice di poter dare loro un risultato».

Doppio podio per Mercedes e Stoffel: Stagione 6, Round 1 e 2

Appena arrivata in Formula E nella sesta stagione, Mercedes-EQ non vedeva l'ora di lasciare il segno e le prestazioni nel round di apertura a Diriyah non hanno certo deluso.]

Al volante c'era il frontman Stoffel Vandoorne, che ha portato il suo Silver Arrow 01 al terzo posto sul podio nei round 1 e 2 del doppio incontro. Purtroppo, la sua serie di podi si sarebbe conclusa dopo Diryah, prima che il suo compagno di squadra Nyck de Vries rubasse la scena - e la stagione - l'anno successivo, iniziando la sua campagna di vittoria del Campionato del Mondo con una vittoria in una gara nella storica città saudita.

Il sorpasso di Edoardo Mortara: Stagione 7, Round 1

Sebbene non manchino piloti esperti in Formula E, il sorpasso di precisione del pilota di Maserati MSG Racing Edoardo Mortara in Arabia nella stagione 7 è stato davvero qualcosa di molto speciale.
 
Grazie alla sua MODALITÀ D'ATTACCO, lo svizzero è arrivato alle spalle di Mitch Evans della Jaguar, lo ha superato e ha superato un divario impossibile superando Pascal Wehrlein di TAG Heuer.
 
«Era così vicino al disastro», ha detto all'epoca il commentatore ed ex pilota Dario Franchitti. Dopo aver messo a segno uno dei migliori esempi di guida di precisione nel motorsport, Mortara ha ottenuto di diritto il suo posto sul podio.