PS PENSKE | Formula E

Unisciti alla Formula E

Accedi o crea il tuo account Formula E

Iscriversi è facile, veloce e gratuito

Avrai accesso a:

  • Helmet

    Notizia. Analisi. Caratteristiche esclusive

  • Schedule

    Prenotazione prioritaria. Prezzi anticipati

  • Trophy

    Concorsi. Sconti. Esperienze

  • Podium

    Prevedi. Votazione. Vincita

DS Penske
Versailles,  France
DS Automobiles, uno dei marchi di maggior successo della Formula E, è pronto a iniziare un nuovo capitolo come partner di PENSKE AUTOSPORT formando il team DS PENSKE appena nato pronto ad accogliere il campione del mondo in carica, Stoffel Vandoorne, insieme al due volte campione, Jean-Eric Vergne, per l'inizio dell'era delle Gen3.

DS è stato uno dei primi produttori a partecipare al campionato sin dal 2015. Il marchio francese ha vinto due titoli e solo il suo rivale francese, la Renault ne ha conquistati di più nella storia della Formula E.

Fondato da Jay Penske nel 2007, anche il team Penske, che porta il nome del suo fondatore, è un pilastro della Formula E. Partecipa al campionato dalla stagione 2014/15 e ha partecipato a ogni gara che è stata disputata da allora.

Con una storia che risale alla prima gara di Formula E a Pechino nel 2014, il team ha iniziato le competizioni completamente elettriche dopo aver gareggiato per sette anni nell'IndyCar. Fondato da Jay Penske nel 2007, DRAGON / PENSKE AUTOSPORT ha sede a Los Angeles, California, il più grande mercato di veicoli elettrici metropolitani nel mondo, con altri centri operativi a Silverstone, nel Regno Unito.

Dopo una buona partenza la squadra si è classificata seconda alle spalle di Renault e.dams nella stagione inaugurale prima di scendere al quarto posto l'anno successivo. Nella terza stagione di Formula E (2016/17) il team si è classificato ottavo, ottenendo 41 punti, e ha vinto la prima incursione della Formula E negli eSport conquistando la vittoria alla Visa Vegas E-Race. Con Jose "Pechito" Maria Lopez e Jerome d'Ambrosio al volante nella stagione 2017/18, il team ha chiuso all'undicesimo posto nella classifica delle squadre un campionato difficile.

Nella stagione 2018/19, il team ha avviato una partnership con la casa di moda italiana della Geox ed è stata ribattezzata GEOX DRAGON. La nuova squadra ha abbinato il leader Jose-Maria Lopez con il rookie Maximilian Gunther nella lotta per il titolo della quinta stagione alla guida della nuova Penske EV-3 Gen2. Nella stagione più difficile fino ad oggi, la squadra ha concluso il campionato al decimo posto nella classifica a squadre senza essere mai saliti sul podio.

Per la sesta stagione di GEOX DRAGON nel campionato, il team ha ingaggiato l'ex campione del mondo di Endurance Car Brendon Hartley e Nico Muller, ex collaudatore e pilota di riserva dell'Audi Sport ABT Schaeffler. Dopo aver completato le prime cinque gare della stagione, le strade di Hartley e del team si non separate, e Sergio Sette Camara, collaudatore e pilota di riserva, ha preso il suo posto.

Nella stagione 7, il team ha gareggiato con il nome di DRAGON / PENSKE AUTOSPORT con Sette Camara e Mueller che sono stati confermati. Frederik Rasmussen ha vinto la serie 2021 di Formula E Accelerate Esports per DRAGON / PENSKE AUTOSPORT, segnando abbastanza punti da consentire al team di arrivare secondo nella classifica degli Accelerate Teams.

La squadra americana ha mostrato ritmo ed è stata promettente fin dall'inizio, con Sette Camara e Mueller che hanno superato i punti della Stagione 6 in due round, grazie a un paio di piazzamenti tra i primi cinque ad Ad Diriyah.

Mueller è andato ancora meglio e ha ottenuto un secondo posto a Valencia, ma a metà stagione ha lasciato il team ed è subentrato Joel Eriksson. La squadra ha realizzato un paio di piazzamenti tra i primi 10 a Londra e ha concluso la stagione in undicesima posizione.

Per la Stagione 8, la stella della Formula 1 Antonio Giovinazzi si è unito alla scuderia dopo aver lasciato il team dei piloti della Ferrari ed è tornato anche Sette Camara. I risultati sperati però non sono arrivati e la squadra ha ottenuto punti solo in una gara con il nono posto a Londra.

Per la Gen3, e con DS e due campioni a bordo, le aspettative saranno ancora più alte.