Il panel sportivo alla COP27 presenta i leader del motorsport elettrico

Sports panel at COP27 features electric motorsport leaders

Giovedì 10 novembre è la Giornata dei giovani e delle generazioni future alla COP27 a Sharm el-Sheikh, in Egitto. Sul palco principale della Blue Zone, l'unico evento sportivo della conferenza sarà una tavola rotonda sulla capacità unica del motorsport di ispirare la transizione di massa verso veicoli a emissioni zero, moderata dall'UNFCCC Sports for Climate Action, il quadro che sostiene le organizzazioni sportive e i loro stakeholder per raggiungere gli obiettivi globali in materia di cambiamenti climatici, con relatori di FIA, Formula E ed Envision Racing.

Race Against Climate Change: Accelerating the transition to zero emission mobility si terrà dalle 16:00 alle 16:40 GMT, giovedì 10 novembre nella Blue Zone e trasmessa in diretta. Comprenderà un gruppo di esperti dei leader del mondo delle corse automobilistiche elettriche, tra cui Sylvain Filippi, amministratore delegato di Envision Racing, Barbara Silva, responsabile della responsabilità sociale della FIA e direttrice della sostenibilità della Formula E, Julia Palle.

GUARDA: Corsa contro il cambiamento climatico

L'ABB FIA Formula E World Championship è un ambiente in cui alte prestazioni e sostenibilità coesistono fortemente e sta crescendo rapidamente nella sua popolarità globale, in particolare tra i giovani più impegnati nel clima. Primo sport professionistico a zero emissioni di carbonio sin dall'inizio, la stagione 9 inizia in Messico il 14 gennaio 2023 e segue una stagione da record in cui più di 381 milioni di spettatori hanno partecipato a gare di Formula E.

ecbb6e2253e54a248024d730bd3de36a

Quest'anno, le cose hanno fatto un enorme passo avanti sportivo e tecnologico con il lancio della nuova auto da corsa Gen3, l'auto da corsa elettrica più veloce, leggera, potente ed efficiente mai costruita. Su strada, il numero di modelli di auto elettriche è aumentato di sei volte dalla prima stagione della Formula E, con più di 175 ora disponibili in Europa. Con la vettura Gen3 e la continua evoluzione della tecnologia in pista della Formula E, l'autonomia e la capacità della batteria continueranno a migliorare nei veicoli elettrici di consumo (EV) e in altri veicoli a emissioni zero.

Il panel ascolterà i leader del settore sulla prospettiva globale del contributo dell'industria del motorsport ad affrontare la crisi climatica attraverso la tecnologia e il coinvolgimento dei giovani tifosi.

«Il futuro è elettrico. La Formula E è uno sport rivoluzionario che ha visto una crescita fenomenale a livello globale in sole otto stagioni. Attraverso l'innovazione, le alte prestazioni e una base di fan attiva, stiamo dimostrando cosa è possibile e ciò per cui dobbiamo lottare», afferma il pioniere delle corse elettriche Sylvain Filippi, che nel 2009 ha istituito la EV Cup, la prima serie di corse su circuito al mondo per veicoli elettrici a emissioni zero, prima di diventare membro fondatore del team Envision Racing.

«È essenziale per noi partecipare alla COP27, perché l'obiettivo della Formula E è accelerare l'adozione dei veicoli elettrici e ispirare azioni positive per il clima in tutto il mondo. In effetti, il motorsport ha un ruolo unico da svolgere nella transizione dai veicoli a benzina e diesel attraverso l'innovazione e il coinvolgimento dei nostri tifosi».

«In qualità di organo direttivo dello sport automobilistico mondiale, vogliamo assumere un ruolo di primo piano tra le federazioni sportive nella lotta contro il cambiamento climatico globale e fornire le strutture per renderlo realtà», afferma Mohammed Ben Sulayem, Presidente della FIA. «La nostra presenza alla COP27 è un passo importante nel nostro viaggio verso il raggiungimento dell'obiettivo zero netto entro il 2030, accelerando al contempo lo sviluppo e l'adozione di tecnologie e comportamenti che possono contribuire alla decarbonizzazione del mondo».

Jamie Reigle, CEO di Formula E, ha dichiarato: «A un anno dalla COP26, l'ABB FIA Formula E World Championship continua a stabilire lo standard di sostenibilità nello sport d'élite compiendo progressi dimostrabili nella nostra missione di accelerare il cambiamento verso un futuro elettrico.

«In primavera abbiamo presentato la nuova auto da corsa Gen3, la prima auto da corsa al mondo a zero emissioni nette di carbonio nel primo sport a zero emissioni di carbonio al mondo. Abbiamo corso a Giacarta, attirando l'attenzione sugli sforzi positivi compiuti in una città evidenziata come una delle più vulnerabili del pianeta agli effetti del cambiamento climatico. Ad oggi abbiamo anche attirato il nostro più grande pubblico globale di 381 milioni. È di vitale importanza che noi e tutti gli altri partecipanti alla COP27 ci riteniamo responsabili del rispetto dei nostri impegni».

L'evento offrirà l'opportunità di conoscere dai leader del motorsport il modo in cui sta accelerando la transizione verso la mobilità a zero emissioni e le energie rinnovabili in tutto il mondo, senza lasciare nessuno indietro nella rivoluzione della mobilità elettrica con argomenti trattati tra cui: innovazione necessaria per rendere la mobilità elettrica una realtà, come la transizione verso veicoli a emissioni zero deve far parte di una transizione giusta e cos'altro può essere fatto dallo sport per coinvolgere i giovani sulla sostenibilità ambientale.