Sustainability: Environmental Excellence - ABB FIA Formula E World Championship

ECCELLENZA AMBIENTALE

Implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite nell'ambito della nostra strategia ambientale e allineamento delle nostre emissioni di carbonio alla scienza del clima.

Eccellenza ambientale

AUTO, BATTERIE E PNEUMATICI

Gen2

Dalla quinta stagione, la Formula E, insieme a team e fornitori, ha valutato l'impatto ambientale delle vetture Gen2 e lo ha integrato nella valutazione del ciclo di vita per incorporare l'intero ciclo di vita delle nostre auto.

 

Sustainability- Environmental Excellence

 

Telaio

La fine della stagione 7 ha visto l'introduzione di una nuova soluzione per il riciclaggio di parti di auto rotte durante le gare. Questo nuovo traguardo, raggiunto con il supporto del nostro nuovo partner Gen 2 Carbon, riafferma la posizione della Formula E come pioniere nella sostenibilità degli sport motoristici. Il telaio danneggiato, che è stato recuperato dalle auto già nella stagione 1, ha ricevuto una seconda vita sotto forma di prodotti non tessuti come tessuti e materiali termoplastici.

Utilizziamo i mezzi di trasporto più efficienti disponibili per il campionato per riportare i pezzi rotti alla nostra sede nel Regno Unito nel Derbyshire. Il trasporto marittimo (che utilizza biocarburanti) è il metodo più utilizzato, con uno spazio specifico protetto in un container che viaggia verso ogni sede di regata. Alla fine della stagione del campionato, i pezzi vengono consegnati al nostro magazzino di Donington Park, dove inizia il processo di riciclaggio.

Batterie

Tutte le batterie per auto di Formula E hanno una seconda durata dopo l'uso.

La cooperazione con il partner industriale Umicore sul riciclaggio delle batterie GEN1 ha consentito di aprire ed estendere le opzioni di fine vita e di recuperare le celle con la potenza residua. Oltre il 95% dei metalli viene estratto tramite questo processo e oltre il 60% può essere riciclato.

Tutte le batterie della Stagione 7 sono utilizzate dai team per le loro attività promozionali giornaliere fino all'inizio della Stagione 8. Vengono quindi raccolti e saranno detenuti dal fornitore, McLaren, per supportare l'uso continuo delle vetture GEN2 per scopi da spettacolo e il potenziale utilizzo di Second Life negli sport motoristici.

pneumatici

A partire dalla stagione 7, l'assegnazione di pneumatici è stata ridotta del 25% per gara singola e fino al 50% nelle competizioni a doppio colpo. In base al calendario della Stagione 5 e rispetto alla dotazione precedente, ciò potrebbe potenzialmente comportare un risparmio di 720 pneumatici con 50 t di emissioni di CO2 eq in meno, il che equivale a una riduzione del 29% dell'impatto complessivo degli pneumatici.

Ricicliamo il 100% dei nostri pneumatici da corsa Michelin dopo l'uso, utilizziamo solo un tipo di pneumatico ibrido (progettato per qualsiasi condizione atmosferica o superficie) per stagione e solo due set di pneumatici per gara per auto, ovvero il 30-50% in meno di pneumatici trasportati.

«Dopo ogni evento, tutti i nostri pneumatici tornano al magazzino e vengono riciclati», ha dichiarato Mirko Perracchio, responsabile della Formula E di Michelin Motorsport. «Possono essere utilizzati nei cementifici in sostituzione dei combustibili fossili o sono varie forme di pavimenti interni ed esterni».

GEN3 - 'Il punto di riferimento per la sostenibilità nelle auto da corsa ad alte prestazioni'

L'ABB FIA Formula E World Championship crea un ambiente in cui alte prestazioni e sostenibilità coesistono fortemente. I maggiori esperti di sostenibilità della FIA e della Formula E hanno lavorato a stretto contatto con gli ingegneri durante tutto il processo di sviluppo per garantire che la Gen3 stabilisca il punto di riferimento per la sostenibilità delle auto da corsa ad alte prestazioni.

La Gen3 è la prima auto da formula allineata al Life Cycle Thinking con un chiaro percorso verso una seconda vita e la fine del ciclo di vita per tutti gli pneumatici, le parti rotte e le celle della batteria.

Inoltre:

  • La Gen3 sarà a zero emissioni di carbonio, mantenendo lo status del campionato come il primo sport ad essere certificato come zero emissioni nette sin dall'inizio.
  • Tutte le parti rotte in fibra di carbonio verranno riciclate mediante un processo innovativo dell'industria aeronautica e aerospaziale in nuove fibre riutilizzabili per altre applicazioni.
  • Un processo pionieristico introdurrà il 26% di materiali sostenibili nella composizione degli pneumatici.
  • Il Gen3 è alimentato da motori elettrici che sono sostanzialmente più efficienti degli ICE in quanto possono convertire oltre il 90% dell'energia elettrica in energia meccanica (movimento) rispetto a circa il 40% degli ICE ad alta efficienza.
  • Tutti i fornitori sono tenuti a rispettare rigorosi KPI di sostenibilità, in particolare l'ottenimento della certificazione ambientale FIA 3* entro la stagione 9.

 

SOSTENIBILITÀ DEGLI EVENTI

Gestione delle emissioni di carbonio

Sin

dalla sua stagione inaugurale, la Formula E ha collaborato con gli esperti di impronta di carbonio Quantis per effettuare una valutazione del ciclo di vita, che viene utilizzata per monitorare e calcolare l'impronta di carbonio del campionato.

Una valutazione del ciclo di vita è uno strumento utilizzato per valutare in modo olistico gli impatti ambientali, sociali ed economici dell'intero campionato. La Formula E monitora questi impatti in ogni gara e li segnala ogni stagione al fine di identificare le opportunità per apportare ulteriori miglioramenti nelle operazioni e nella pianificazione.

Le nostre emissioni complessive della settima stagione: 19.600 t CO2 -eq. contro 20.000 t CO2 -eq. nella sesta stagione.

W

Sebbene la pandemia di Covid abbia avuto un impatto sulle ultime due stagioni, riducendo in modo significativo le nostre emissioni totali, la Formula E è stata comunque in grado di avere un impatto considerevole nella riduzione delle emissioni complessive nella settima stagione rispetto alla sesta stagione nonostante un significativo aumento del numero di gare e

sedi.

s7-carbon-chart

Gestione e riciclaggio dei rifiuti

In media in tutti gli eventi di Formula E, il 52% dei rifiuti viene riciclato, il che aumenta al 90% per le gare nell'Unione Europea e negli Stati Uniti. Formula E Recycling Rangers per incoraggiare ed educare squadre, personale e spettatori su come massimizzare il riciclaggio.

Acqua e plastica

Forniamo acqua gratuita e sacchetti riutilizzabili agli spettatori per ridurre la plastica monouso in loco. Dalla quinta stagione sono stati distribuiti più di 32.000 litri di acqua tramite le nostre stazioni di idratazione Allianz nell'e-Village, evitando che l'equivalente di oltre 300.000 bottiglie di plastica monouso da 330 ml venisse trasportato agli eventi e smaltito dopo l'uso.

Gestione dell'energia

L'obiettivo della Formula E è raggiungere un obiettivo di energia rinnovabile al 100% per tutti gli eventi, in linea con la nostra roadmap energetica, dando priorità a fonti di energia per eventi di alta qualità, in linea con il nostro impegno RE100 di The Climate Group.

Gestione della catena di fornitura

La Formula E si impegna direttamente con la nostra catena di approvvigionamento per massimizzare l'impatto positivo che il Campionato del Mondo può avere attraverso le pratiche di approvvigionamento. La sostenibilità è integrata in tutto il processo, dall'invito iniziale alla gara d'appalto, attraverso la Sustainable Procurement Policy, a solide valutazioni in loco e alla valutazione delle prestazioni dopo la gara per garantire che i nostri fornitori abbiano e mantengano elevati standard ambientali e sociali.